Collegamenti

FINESTRE SUL MONDO, SE LA SCUOLA SUPERA I CONFINI DEL LOCKDOWN

Si è concluso in concomitanza con la celebrazione della Festa dell’Europa, il 10 maggio 2021, il breve ciclo di webinar “Finestre sul mondo” organizzato per i maturandi del Liceo classico europeo come attività laboratoriale di completamento del percorso di Storia e Geografia. 

In un anno scolastico come quello in corso, dove l’obiettivo delle istituzioni scolastiche è stato principalmente quello di garantire i servizi “essenziali” come la didattica in presenza, rinunciando a priori a gite, viaggi o scambi culturali, e ad ogni altra attività che compromettesse la sicurezza e la salute degli alunni, si è deciso di utilizzare le nuove tecnologie come uno strumento di arricchimento relazionale ed esperienziale. 

Con questo scopo, da una collaborazione tra il personale docente ed educativo, è nata l’idea di organizzare alcuni appuntamenti online di incontro con esperti disponibili a raccontare ai ragazzi la propria storia personale. 

Il primo incontro, svoltosi il marzo scorso, ha coinvolto la scrittrice italiana Roberta Mussato, che raccontando i propri viaggi in estremo oriente e la sua esperienza di lavoro a Londra come PNL Life coach, ha presentato il proprio libro “Universo, mi affido a te”. 

Successivamente, nel corso del mese di aprile, i ragazzi hanno incontrato il giornalista Sky Paolo Fratter, che con i suoi divertenti aneddoti e i chiarimenti tecnici sul percorso scolastico e professionale che lo ha portato a fare il mestiere attuale, ha accompagnato gli studenti ad una attenta riflessione sul ruolo della stampa e il rischio delle fake news.

A conclusione del ciclo, si è svolto l’incontro con l’esperta in Diritti umani Lisa Vettorello, volontaria della Croce Rossa, che nel ripercorrere le origini storiche dell’associazione ha approfondito alcune significative tematiche legate alle quattro Convenzioni di Ginevra. Il webinar è stato a sua volta un momento di conclusione per un lavoro di ricerca a gruppi, svoltosi nelle settimane precedenti, che ha visto gli studenti del quinto anno coinvolgere i ragazzi del quarto e del terzo elaborando una prima presentazione sulla nascita della Croce Rossa e sui contenuti di massima delle quattro convenzioni, così da rendere più fruibile e comprensibile l’incontro con l’esperta.

tag:
Europa