Collegamenti

Sulpicia: la poetessa

Articolo dell’alunna Boscaro Desiree
Da qualche anno ormai si svolge il “premio Nazionale di Critica Poetica
Gino Pastega”. Due anni fa l’iniziativa è stata proposta nella nostra
scuola , e le studentesse Susanna Salvan e Desirèe Boscaro, frequentanti ora
la classe 3 del liceo classico europeo, con il loro saggio sulla poetessa
Sulpicia sono riuscite ad essere selezionate dalla giuria.
L’obiettivo principale del saggio era quello di riportare alla luce una
poetessa romana, per mostrare quanto le donne avessero da dire nonostante
ciò non fosse a loro concesso. Si negava loro qualsiasi tipo di libertà che
le estrapolasse dal controllo degli uomini che le circondavano, e molto
spesso il tentativo di nasconderle e limitarle funzionava. Per poter avere
l’occasione di dire la propria opinione, Sulpicia decide di scrivere sotto
pseudonimo, in modo che le sue parole fossero ascoltate come quelle di un
uomo, ma diffondessero il messaggio di una donna.
Nel corso della storia il ruolo della figura femminile all’interno della
società è cambiato notevolmente. Potrebbero essere moltissimi gli esempi di
donne che hanno rivoluzionato la storia, scontrandosi con gli altri e
battendosi per i propri diritti che con difficoltà venivano riconosciuti,
ed è proprio grazie a loro che siamo arrivati ad avere una società
omologata quasi del tutto, anche se manca ancora un po’ per la piena parità
dei sessi. Studiando figure come Sulpicia, magari, riusciremo a percorrere
quella strada che manca, e a raggiungere l’obiettivo che un tempo sembrava inarrivabile.

 

tag:
Sulpicia